Assalto al sole: intervista a Franco Ricciardiello

Delos Digital ha pubblicato la prima antologia solarpunk tutta italiana, dal titolo Assalto al sole. Abbiamo intervistato Franco Ricciardiello, scrittore di fantascienza dagli anni ’80, premio Urania e curatore dell’antologia, per farci raccontare cos’è il solarpunk e cosa aspettarci da questo nuovo progetto.

Assalto al sole, intervista a Franco Ricciardiello

Assalto al sole è la prima antologia italiana dedicata al solarpunk, un nuovo sottogenere della fantascienza. In contrasto con la distopia, questa nuova estetica approccia il futuro in modo più ottimista e costruttivo. Come possiamo leggere nella sinossi del volume: «(il solarpunk, ndr) È un tentativo di rispondere alla domanda “che aspetto ha una civiltà sostenibile e come possiamo arrivarci?”».

Edita da Delos Digital, l’antologia è stata curata da Franco Ricciardiello, autore di fantascienza dagli anni Ottanta e vincitore del premio Urania nel ’98. Con la copertina di Franco Brambilla, Assalto al sole contiene racconti di undici autori italiani di fantascienza.

Interessati da questo nuovo approccio al futuro e alle energie rinnovabili, abbiamo intervistato Ricciardiello per farci raccontare che cos’è il solarpunk, da dove nasce e come si è sviluppato in Italia. Gli abbiamo chiesto che cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova antologia e come gli autori nostrani hanno approcciato la sfida che gli è stata posta. Infine, prima di darci appuntamento ai prossimi progetti, abbiamo indagato il lato femminista di questo nuovo sottogenere della fantascienza, «più dolce», come lo ha definito Ricciardiello stesso.

Di seguito, trovate la nostra intervista, la sinossi del volume Assalto al sole e una breve biografia di Franco Ricciardiello.

L’intervista a Franco Ricciardiello

Sinossi di Assalto al sole

Se esistesse una mappa cartesiana della fantascienza, il movimento solarpunk si troverebbe probabilmente all’estremo opposto del distopico. È un tentativo di rispondere alla domanda “che aspetto ha una civiltà sostenibile e come possiamo arrivarci?” Il solarpunk può essere utopico, ottimista o interessato alla lotta per un mondo migliore, mai distopico. Il nostro mondo arrostisce a fuoco lento, abbiamo bisogno di soluzioni, non solo di avvertimenti. Il solarpunk è allo stesso tempo una visione del futuro, una provocazione ponderata, un modo di vivere e una serie di proposte realizzabili per arrivarci; è una visione di futuro che incarna il meglio di ciò che l’umanità può raggiungere: un mondo post-scarsità, post-gerarchia, post-capitalismo in cui l’umanità vede se stessa come parte della natura e l’energia pulita sostituisce i combustibili fossili.

Assalto al sole ha chiamato undici tra i migliori autori italiani di fantascienza a rispondere a questa sfida.

Franco Ricciardiello

Nato a Vercelli nel 1961, scrive e pubblica fantascienza dal 1981. Ha pubblicato due romanzi su Urania, Ai margini del caos, vincitore del premio Urania nel 1998 uscito anche in Francia da Flammarion, e Radio aliena Hasselblad, nel 2002. Suoi racconti sono stati inclusi nelle antologie bestseller Millelire di Stampa Alternativa. Negli anni Ottanta ha collaborato e diretto la fanzine The Dark Side. Più recentemente ha scritto anche gialli, vincendo nel 2002 il premio di narrativa poliziesca Orme Gialle e nel 2005 il premio Gran Giallo Città di Cattolica. Nel 2007 col romanzo Autunno Antimonio ha vinto il premio Delitto d’Autore. Con Delos Digital ha pubblicato il romanzo Termidoro e diversi racconti.

Se hai domande o vuoi suggerirci un progetto da seguire, scrivici!

Articoli correlati