Castelli maledetti: l’antologia a cura di Angelo Marenzana per Nero Press

Pubblicato da Nero Press, Castelli maledetti è l’antologia curata da Angelo Marenzana che raccoglie undici autori italiani e le loro storie ispirate da questi suggestivi luoghi.

La copertina di Castelli Maledetti di Nero Press

Simbolo di potere e supremazia, il castello è un luogo suggestivo, che da sempre accoglie storie di fantasmi e di terrore. Lo sa bene Angelo Marenzana che cura la nuova antologia di Nero Press Castelli maledetti, di cui firma anche la prefazione.

Undici autori italiani sono stati chiamati a raccontare le proprie storie all’interno di questa antologia. Parliamo di nomi noti del fantastico e dell’horror, come Danilo Arona, Fabrizio Borgio e Beppe Roncari. Di seguito tutti gli autori presenti in Castelli maledetti e le loro breve biografie.

Castelli maledetti è disponibile sia in formato cartaceo sia in formato ebook, al prezzo di copertina di 9,99€ il primo e 1,49€ il secondo.

Sinossi di Castelli maledetti

Il castello è da sempre, nell’immaginario comune, un luogo pieno di suggestioni. Che si tratti di un edificio magnifico, simbolo di potere e di supremazia, o che siano rovine da cui si levano inquietanti lamenti notturni, il castello rappresenta un posto ideale in cui ambientare racconti ammantati di orrore e mistero. Ed è ciò che hanno fatto gli undici autori di questa raccolta, accompagnati per mano dalla prefazione di Angelo Marenzana, anche curatore dell’antologia. Tra queste pagine si alternano crudeltà e torture, vendette e gelosie, oscure presenze e feroci sacrifici.

Gli autori

Danilo Arona

Danilo Arona, scrittore, ricercatore e giornalista, ha scritto più di 40 libri e un incalcolabile numero di articoli sul cinema e sul lato oscuro della realtà. Tra i suoi titoli: Satana ti vuole, Possessione mediatica, L’ombra del dio alato, L’oscuro bagliore dell’Uomo Nero, L’estate di Montebuio, Palo Mayombe 2011, Malapunta, Land’s End e La maledizione della croce sulle labbra. Con Nero Press ha pubblicato L’Autunno di Montebuio, scritto a quattro mani con Micol Des Gouges, e Croatoan Sound, incluso nella trilogia Solo il mare intorno.

David Ferrante

David Ferrante, sociologo e saggista, appassionato studioso e divulgatore della cultura popolare abruzzese. Ha all’attivo varie pubblicazioni tra le quali le monografie No-Politicians. I giovani e la politica (Tabula fati, 2005) e Decoro Urbano. Sicurezza e Polizia locale (Tabula fati, 2010. Tra i suoi scritti dedicati all’Abruzzo, i due racconti Quando passò la pandafeche e L’eredità dell’asino. Nel 2018 ha pubblicato San Giovanni Battista nella cultura popolare abruzzese. Tradizioni, riti e sortilegi del 24 giugno (Tabula fati). Nel 2019 è curatore dell’antologia L’Ammidia. Storie di streghe d’Abruzzo (Tabula fati) e nel 2020 di Fate, pandafeche e mazzamurelli. Storie di miti, superstizioni e leggende d’Abruzzo.

Paolo Campana

Paolo Campana (Genova 1966) vive in provincia di Alessandria. Ha pubblicato racconti in diverse antologie. Per Edizioni Delmiglio: Come foglie sugli alberi (2015), Occhi di Tenebra (2015), Compendio di fobie contemporanee (2016), Il Giallo Sovrano (2017) e dal 2016 partecipa all’iniziativa annuale Narragenda. Due suoi racconti erotici sono stati pubblicati in 365 Racconti Erotici per un Anno (Writers Magazine – 2010) e Peccati di gola (Perrone Ed. – 2011) Con Nero Press è presente nelle raccolte: Jingle Bloody Bells, Deep Love 2 e Summer of Blood.

Maico Morellini

Maico Morellini, classe 1977, vive in provincia di Reggio Emilia. Con il suo primo romanzo di fantascienza, Il Re Nero, ha vinto il Premio Urania 2010 , pubblicato nel novembre del 2011 da Mondadori. Nel 2014 ha creato per Delos Digital la serie hard science fiction I Necronauti e nel 2016 il suo secondo romanzo di fantascienza, La terza memoria, è uscito su Urania, mentre sempre nel 2016 è stata pubblicata da Vincent Books l’antologia di fantascienza Voci della Polis. Il suo romanzo Il diario dell’estinzione, pubblicato da Watson Edizioni nel 2018, ha vinto il Premio Italia come miglior fantasy.

Laura Scaramozzino

Laura Scaramozzino ha partecipato alla raccolta di racconti di fantascienza al femminile: Materia oscura (Delosdigital) e all’antologia Strane creature (Edizioni Watson). Nel 2019 è stata selezionata per l’antologia del premio Esecranda. Nello stesso anno è uscito per Watson il romanzo Screaming Dora. Ha partecipato alle antologie: Dark Graffiti (edizioni Delos), alla raccolta Materanera (Bertoni Edizioni). Nel 2020 è uscito il romanzo Louise Brooks. Due vite parallele per Watson Edizioni.

Fabrizio Borgio

Fabrizio Borgio (Asti 1968). La fantascienza, l’horror, il mistero, il fantastico “tout court”, gialli e noir sono i generi che maggiormente lo coinvolgono e interessano ma non si pone paletti di sorta nella sua scrittura. Per Fratelli Frilli Editori pubblica nel 2011 Masche e nel 2012 La morte mormora. Nel 2014 esce Vino rosso sangue, il primo noir che vede protagonista l’investigatore privato Giorgio Martinengo. Asti ceneri sepolte, secondo libro di Giorgio Martinengo mentre Morte ad Asti (Menzione d’onore al festival Giallo Garda 2018) è l’ultimo noir pubblicato con Martinengo protagonista, sempre per la Frilli editrice. Dal 2015 è membro della Horror Writers Association.

Emanuele Delmiglio

Emanuele Delmiglio (Verona 1958). Il suo primo racconto compare nel 1978 sulle pagine del magazine padovano The time machine. Editore e giornalista, è direttore responsabile della rivista Inchiostro. Ha pubblicato tre raccolte di racconti (Ultima uscita, 2002 e Vie traverse, 2008 – Inchiostro Il Riccio Editore e Itinerari alternativi, 2018 – Solfanelli), un romanzo (L’alba di Arcadia, 2014 – Solfanelli), una raccolta di limerick illustrati (59 limericchi – 2017 Delmiglio) e un Manualetto di scrittura creativa per giovani narratori (2019 Delmiglio); molte altre narrazioni fanno parte di varie antologie. Il suo romanzo I vizi di Attila è tra i sei finalisti del premio NebbiaGialla 2020.

Roberto Masini

Roberto Masini (Alessandria 1954) Ama gialli, horror, filosofia e religione. Dal 2016 a oggi ha pubblicato una settantina di racconti tra i quali: In bocca al lupo nell’antologia Le maledizioni di Bassavilla (Delmiglio Editore); Fuga dai vicoli ciechi nell’antologia Ciò che la nebbia nasconde (Edizioni della goccia 2017); Thulcu nell’antologia L’Orrore di Lovecraft (Esecranda 2018); Una testa dura nell’antologia Premio Giallo Indipendente (WLM Edizioni 2018); Il curato passatore nell’antologia Horror Storytelling 4 (Watson Edizioni 2019); La masnada del dragone rosso nell’antologia Italiae Medievalis Historiae X (Italia Medievale Edizioni 2020); La finlandese nell’antologia Premio Narrativa Indipendente (WLM Edizioni 2020).

Beppe Roncari

Beppe Roncari (Milano 1978). Scrittore, traduttore, redattore ed esperto di comunicazione, ha lavorato per la televisione e l’editoria, la Scuola Holden e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Ha tradotto le mini serie tv internazionali Ben Hur, Pinocchio e Coco Chanel. Ha vinto la Joan Wilson Fellowship for Drama degli Emmy Awards (2007). Come autore ha pubblicato racconti per Delos Books, Writers Magazine Italia e Nero Press. Nel 2018 il suo racconto Eutanasia robotica vede la luce nella collana Urania, Mondadori. Cura i blog di Urania, Segretissimo e Giallo Mondadori e le pagine social della collana Oscar Storia ed è redattore di libri in lingua inglese presso la Cambridge University Press. Per Nero Press ha già racconti all’interno delle antologie: True Halloween, True Halloween 2, Creepy Pasta, Case maledette, Summer of Blood e A Carne(m)ale ogni delitto vale.

Flavia Imperi

Flavia Imperi. Nata a Roma e vissuta nei Castelli Romani, cresce nutrendosi di fumetti e giochi di ruolo prima di innamorarsi perdutamente del mondo dei romanzi. Nel 2015 esordisce come autrice con il romanzo fantasy Baccanera per Delos Digital, nel 2019 il suo racconto di fantascienza La scia sbarca sulle pagine di Urania (Mondadori). Collabora con i blog delle collane da edicola Mondadori e si occupa di narrativa a tempo pieno. Per Nero Press ha pubblicato racconti all’interno delle antologie: True Halloween, True Halloween 2, Creepy Pasta, Case maledette, Summer of Blood e A Carne(m)ale ogni delitto vale.

Luigi Milani

Luigi Milani è nato a Roma nel 1963. Tra i soci fondatori di Edizioni XII, cura la collana eTales per Graphe.it Edizioni. Ha pubblicato racconti e romanzi per vari editori (Casini Editore, Ciesse Edizioni, Delmiglio Editore, Edizioni Nero Press, Edizioni Graphe.it, Delos Digital) e su diverse riviste letterarie. Ultimi libri pubblicati come autore: Il demone di carta (Edizioni Graphe.it, 2017), Il libro maledetto (con Alexia Bianchini, Delos Digital, 2018), Lo strano caso dello studio in verde (con Alexia Bianchini, Delos Digital, 2019), L’ira della Medusa (Delos Digital, 2019) e Doni di Natale (con Evelina Cattermole, Edizioni Graphe.it).

Per non perdere le migliori notizie dal mondo del Fantasy e del fantastico, iscriviti alla nostra newsletter o consulta la home page!

Articoli correlati