Ella: il nuovo romanzo di Mariachiara Moscoloni

Pubblicato da DZ Edizioni, Ella è il nuovo romanzo di Mariachiara Moscoloni. Se i libri fossero senzienti e si parlassero quando non ci siete, cosa si direbbero?

Ella di Mariachiara Moscoloni

DZ Edizioni presenta Ella, il nuovo romanzo di Mariachiara Moscoloni, che con la stessa casa editrice ha già pubblicato Il sigillo di Lucifero a novembre di questo stesso anno. Dall’esordio nel 2014, l’autrice ha già dato alle stampe vari romanzi con Brigantia Editrice, I Sognatori Editore, LibroMania e suoi racconti sono apparsi in svariate antologie.

Ella è un libro speciale, dotato di personalità, che cerca di capire come nasce l’ispirazione. A casa di Mia e Barbara, però, lei non è l’unico volume speciale. Infatti, i libri senzienti posseggono una propria personalità, litigano e mettono in agitazione Caffeina, la gatta di casa, l’unica a sapere cosa succede quando gli esseri umani sono distratti.

Sarà proprio Ella, insieme ai suoi amici Notre Dame de Paris, Coraline, il Golem di Praga e il Necronomicon, a evocare scrittori del passato con sedute spiritiche e scoprire cosa si cela dietro la senzietà dei libri.

Anche se il volume uscirà a Natale, potete già prenotare la vostra copia di Ella sul sito di DZ Edizioni al prezzo di copertina di 14,90€.

Sinossi di Ella

Come nasce l’ispirazione? L’energia creativa di uno scrittore può essere così forte da infondere vita ai personaggi dei propri romanzi? Se lo domanda Ella, la protagonista della storia, non una persona, ma un libro speciale, un libro “senziente”. Ella viene scelta da Mia, una dodicenne curiosa e sognatrice, fra tante copie comuni presenti in libreria. Mia ha ereditato il dono di percepire il “magnetismo” dei libri dalla madre Barbara, una scrittrice estrosa che si diverte ad assegnare precise identità ai volumi custoditi con cura maniacale nel proprio studio.

Quello che Mia e Barbara ignorano è che i libri senzienti sono davvero in grado di comunicare e interagire fra loro. Quando gli umani sono distratti dalle loro faccende, i libri organizzano feste di benvenuto per i nuovi arrivati, intrecciano rapporti, bisticciano, mettono in agitazione la gatta di casa, Caffeina, l’unica a rendersi conto della situazione. I libri senzienti posseggono personalità dai tratti inconfondibili, seppur lontane dagli stereotipi stabiliti dalla società per ciascuno di loro: il Conte Dracula ha paura del sangue; Sherlock Holmes è del tutto privo di capacità deduttive; il capo carismatico del gruppo, Mr Hide, è un tipo irascibile, ma primeggia in logica e volontà sul più remissivo alter ego, il dottor Jekyll.

Ella vuole risolvere il mistero della senzietà dei libri e con l’aiuto dei più coraggiosi fra i suoi amici (Notre Dame de Paris, Coraline, il Golem di Praga, il Necronomicon) organizza sedute spiritiche, evoca scrittori del passato, e scopre finalmente qual è la vera origine dei libri senzienti.

Mariachiara Moscoloni

Nata a Roma nel 1972, Mariachiara Moscoloni è laureata in Giurisprudenza. Esordisce nel 2014 come scrittrice fantasy con il romanzo Il Grimorio del Lago (Brigantia Editrice) vincitore del premio Le Fenici. Nel 2016 con I Sognatori Editore pubblica il thriller psicologico Aibofobia, finalista al Premio Letterario Zeno. Suoi racconti sono comparsi nelle antologie Paris, tojours Paris (Leus Flaneurs Edizioni), 666 (Edizioni Leima), Creep Advisor (Escrivere), Giallolatino X (Ego Edizioni), Giallo Birra (Midgard Editrice). Suoi anche i romanzi L’ultima Strega (LibroMania, 2019) e Il sigillo di Lucifero (DZ Edizioni, 2020).

Se hai domande o vuoi suggerirci un progetto da seguire, scrivici!

Articoli correlati