Il gatto è vivo!: il nuovo racconto weird di Giampietro Stocco

Pubblicato da Delos Digital, Il gatto è vivo! è il racconto lungo di Giampietro Stocco che arriva in formato digitale all’interno della collana Innsmouth.

Il gatto è vivo! di Giampietro Stocco

Con un ritmo di pubblicazione serrato, la collana Innsmouth a cura di Luigi Pachì arriva a quota 30 racconti da ottobre 2020. A toccare questo traguardo è Giampietro Stocco con Il gatto è vivo!, racconto lungo weird pubblicato da Delos Digital.

La televisione consuma la gente. Questa la scoperta di Marco Donati, giornalista inviato in casa di un infetto. Una malattia che progredisce trasfigurando l’uomo in una figura demoniaca. E la risposta a tutto è proprio (anche) nel famoso gatto di Schrödinger.

Il gatto è vivo! è disponibile in ebook sul sito di Delos Digital e su Amazon al prezzo di copertina di 1,99€.

Sinossi de Il gatto è vivo!

Marco Donati è un giornalista televisivo. Anni di mestiere senza grandi soddisfazioni, a differenza del collega Fabio Niguarda, conduttore del telegiornale e soddisfatto di sé. Una sera Marco riceve in redazione un uomo affetto da una misteriosa patologia in ampia diffusione e che sta facendo vittime. Viene invitato in casa dell’infermo e scopre che la moglie di questi e i suoi amici sono tutti infetti. La gente invecchia davanti alla tv, viene come consumata dal tubo catodico. Un’epidemia che si sovrappone a fatti incomprensibili e catastrofici e che culmina in una trasfigurazione demoniaca. Un susseguirsi allucinante di eventi che stanno per cambiare la realtà in maniera quasi mistica, ma la risposta è ben diversa e ha a che fare con la fisica quantistica, l’universo a brane e col buon vecchio gatto di Schrödinger.

Giampietro Stocco

Nato a Roma nel 1961, Giampietro Stocco è laureato in Scienze Politiche e ha studiato e lavorato in Danimarca per alcuni anni. Giornalista professionista in RAI dal 1991, è stato al GR2 e attualmente lavora nella sede regionale per la Liguria di Genova, la città dove risiede. Studioso e maestro del genere ucronia, ha pubblicato finora sette romanzi: Nero Italiano (2003) e il sequel Dea del Caos (2005), Figlio della schiera (2007), Dalle mie ceneri (Delos Books 2008), Nuovo mondo (2010), Dolly (2012), La corona perduta (2013). Da Dea del Caos il regista Lorenzo Costa ha tratto un adattamento per il palcoscenico che è stato messo in scena dal Teatro Garage di Genova nel 2006 e nel 2007. Nel 2006 ha vinto il premio Alien.

Per non perdere le migliori notizie dal mondo del Fantasy e del fantastico, iscriviti alla nostra newsletter o consulta la home page!

Articoli correlati