Il Libro Rosso delle Fiabe: la raccolta inedita di Andrew Lang che ispirò Tolkien!

Eterea Edizioni porta in Italia la raccolta Il Libro Rosso delle Fiabe di Andrew Lang, uno dei 12 «libri colorati» dell’autore scozzese.

La cover de Il Libro Rosso delle Fiabe

Pubblicato da Eterea Edizioni, Il Libro Rosso delle Fiabe è una delle raccolte di Andrew Lang in origine pubblicata nel 1890 e rimasta inedita in Italia fino a oggi. Curato da Cecilia Barella, il volume è tradotto da Annarita Verzola e revisionato da Barbara Sanguineti.

Le raccolte di fiabe pubblicate da Lang furono 12, ognuna con una copertina di colore diverso, motivo per cui vennero chiamate Coloured Fairy Books, in italiano tradotto come «i libri colorati». I volumi vennero dati alle stampe tra il 1889 e il 1910.

Il Libro Rosso delle Fiabe contribuì a creare l’immaginario di Tolkien, facendogli scoprire la storia di Sigurd e del drago Fafnir. Il volume è acquistabile in versione cartacea sul sito di Etera Edizioni al prezzo di copertina di 24€.

La descrizione de Il Libro Rosso delle Fiabe

Inedito in Italia, Il Libro Rosso delle Fiabe (The Red Fairy Book) è stato una delle raccolte di fiabe più longeve e influenti in Inghilterra, insieme agli altri libri della collana in cui venne pubblicato nel 1890. La collana dei Fairy Books, ideata e curata dallo scrittore scozzese Andrew Lang, era composta in totale da dodici libri, ciascuno distinto da un colore diverso della copertina (per questo vennero chiamati anche “i libri colorati”), pubblicati dal 1889 al 1910. Fu proprio leggendo Il Libro Rosso delle Fiabe che J.R.R. Tolkien scoprì la storia di Sigurd e del drago Fafnir, che innestò un seme che avrebbe poi contribuito alla nascita del mondo della Terra di Mezzo. La magia delle Fiabe è questa: riescono a travalicare lo spazio e il tempo per parlare ai lettori in ogni dove e in ogni quando, permettendo loro di creare ed esplorare innumerevoli mondi, senza fermarsi mai.

Andrew Lang

Nato nel 1844 in Scozia, Andrew Lang è stato scrittore, giornalista, poeta, critico e storico, maggiormente conosciuto come curatore e autore di storie di folklore e di fiabe. Pubblicò libro dal 1884 al 1912, anno della sua morte, e alcuni volumi furono pubblicati postumi fino al 1935. Il suo primo libro fu Custom and Myth (1884), mentre tre anni più tardi usciva Myth, Ritual and Religion, dove spiegava gli elementi irrazionali della mitologia come sopravvissuti da forme primitive di miti. Nel 1889 pubblicò il primo volume dei Coloured Fairy Books, Blue Fairy Book: un’edizione illustrata di fiabe che è diventato un classico insieme ai successivi. Maggiori informazioni sulla sua produzione possono essere trovate all’interno della pagina Wikipedia in lingua inglese.

Per non perdere le migliori notizie dal mondo del Fantasy e del fantastico, iscriviti alla nostra newsletter o consulta la home page!

Articoli correlati