Le novità di gennaio di Zona 42!

A gennaio 2021, Zona 42 pubblicherà Alien Virus Love Disaster di Abbey Mei Otis e tre nuovi romanzi brevi nella collana 42Nodi, curata da Chiara Reali.

Alien Virus Love Disaster di Abbey Mei Otis tra le novità di gennaio di Zona 42

Il 2020 ha ormai i giorni contati, ma c’è chi guarda al prossimo anno. Zona 42, casa editrice dedicata alla fantascienza, è già pronta a rilasciare le sue novità nel mese di gennaio 2021.

Alien Virus Love Disaster di Abbey Mei Otis

Si parte con Alien Virus Love Disaster di Abbey Mei Otis, in arrivo il 12 gennaio prossimo. Tradotto da Chiara Puntil e Chiara Reali, il volume raccoglie 12 racconti dell’autrice ed è stato finalista al Premio Philip K. Dick. Storie di periferie dimenticate, delle conseguenze delle ricerche su un virus alieno o cariche di malinconia. Uno sguardo umano, ma fantascientifico, quello di Otis, che si sposa con uno stile di scrittura senza compromessi.

Il volume di Alien Virus Love Disaster è già acquistabile su Amazon al prezzo di copertina di 15,90€.

Sinossi de Alien Virus Love Disaster

Esistono periferie fisiche, fatte di zone industriali, caseggiati anonimi o cantieri abbandonati, e poi c’è la periferia: un concetto, una zona di frontiera, un luogo universale e universalmente riconoscibile che trascende i caratteri nazionali per diventare rifugio per i reietti, gli invisibili, i marginali. È in questa terra di nessuno che prende vita l’universo di “Alien virus love disaster”, una costellazione di fabbriche magiche e centri di smaltimento rifiuti, autostrade sopraelevate che conducono a un altrove lontano e migliore, chiese orribili dai muri color salmone e case che richiedono sacrifici umani. Un luogo dove gli alieni non solo esistono, ma vivono insieme a noi e pagano per vederci lottare; dove i ricchi organizzano feste stravaganti e i bambini giocano dentro scheletri di case mai finite; dove creature misteriose compaiono in supermercati occupati e melanconiche ragazze lunari si struggono in riva al mare.

Abbey Mei Otis presta la sua voce a queste parabole di sussistenza e resistenza, cronache di un mondo sconosciuto e insieme troppo familiare, che riesce simultaneamente a essere e non essere quello che abitiamo noi; un mondo dal quale è possibile fuggire, ma le cui cicatrici ci porteremo addosso per sempre, ovunque.

42Nodi: le novità di gennaio di Zona 42

Il 28 gennaio, invece, Zona 42 rilascerà i tre nuovi volumi della collana 42Nodi. Tra le novità del 2020 della casa editrice vi è stata la creazione di questa collana dedicata alla narrativa breve. Curata da Chiara Reali, i titoli all’interno di 42Nodi vengono pubblicati a gruppi di tre e sono acquistabili in un unico bundle o con un abbonamento annuale.

Le novità di gennaio, quindi, comprendono i racconti di tre autrici e autori contemporanei, ovvero Silvia Tebaldi, Brooke Bolander e Luigi Musolino. Di nessuno di questi è ancora stato rivelato il titolo dell’opera, ma di seguito vi riportiamo le parole della casa editrice, inserite nella newsletter di dicembre della stessa.

Si comincia con Silvia Tebaldi che racconta con la sua voce unica la storia di ordinaria solitudine di una coppia di personaggi alle prese con un tentativo di resistenza alle forze inesorabili dell’entropia quotidiana.
A seguire Brooke Bolander con la sua novelette vincitrice dei premi Nebula e Locus e finalista, tra gli altri, al premio Hugo, allo Shirley Jackson Award, al British Fantasy Award., in cui l’autrice incrocia due tragici episodi della storia americana per accompagnare il lettore in un viaggio doloroso attraverso il tempo, alla ricerca di un senso e di una giustizia sempre più elusiva. A tradurre la novelette di Brooke Boolander abbiamo chiamato Martina Del Romano.
A concludere questo trittico di uscite arriva in Zona 42 Luigi Musolino, una delle voci più personali, terrificanti e memorabili del panorama italiano, che sfonda decisamente la porta dell’horror con un racconto angoscioso e perturbante.

Se hai domande o vuoi suggerirci un progetto da seguire, scrivici!

Articoli correlati