Pianeti dimenticati: la prima antologia sword & planet italiana a cura di Giorgio Smojver e Lorenzo Davia!

Delos Digital pubblica Pianeti dimenticati, antologia a cura di Giorgio Smojver e Lorenzo Davia dedicata allo sword & planet.

Pianeti dimenticati

Pubblicata da Delos Digital, Pianeti dimenticati è la nuova antologia sword & planet a cura di Giorgio Smojver e Lorenzo Davia. Prima antologia italiana del genere, tra gli autori all’interno troviamo Zeno Saracino, Fabio Aloisio e Alessandro Forlani.

Pianeti dimenticati, di cui era già disponibile la versione ebook, esce oggi in cartaceo al prezzo di copertina di 16€ sul sito di Delos Digital e su Amazon.

Presentazione di Pianeti dimenticati

Pianeti Dimenticati è un’antologia sword & planet di avventura retro, romanticismo decadente, antiche civiltà, mostri e alieni, astronavi, robot ribelli, fughe rocambolesche, duelli in punta di spada, showdown con pistole laser, misteriosi pianeti (e altrettanto misteriose fanciulle aliene!), scontri con selvaggi nativi, mostri tentacolari, robot assassini, raggi della morte… Non c’è pausa, non c’è respiro.

Pianeti Dimenticati è ambientato nel Vecchio Sistema Solare, ovvero quello pensato dalla scienza e immaginato dalla fantascienza prima dell’esplorazione spaziale. Mercurio mostra sempre la stessa faccia verso il Sole, Venere è selvaggio e ricoperto di nubi e foreste, Marte è il pianeta desertico con antiche rovine, civiltà decadenti e popolazioni barbariche di Burroughs, Brackett, Bradbury e C. L. Moore, e infine Plutone è impregnato di innominabili orrori lovecraftiani.

Sword & planet: narrativa pulp che riprende i cliché dell’Età d’Oro della fantascienza cento anni dopo, accettando la sfida di riproporre questo genere con linguaggio e sensibilità attuali. Questa è un’antologia di racconti che si muove su più pianeti e più generi, riproponendo le atmosfere leggere, eppure cariche di violenza dei pulp del ventesimo secolo: dai viaggi su Marte degli anni Venti e Trenta, alle guerre interstellari degli anni Cinquanta, la raccolta si propone come un divertissement dove la satira si mescola col piacere della lettura.

Indice del volume

  • Zeno Saracino, Pianeti dimenticati: un’antologia in salsa Googie
  • Emiliano Maramonte, I Vermi di Vulcano
  • Damiano Lotto, Le Ombre di Mercurio
  • Alessandro Napolitano e Roberto Bommarito, La Bellezza di Venere
  • Lorenzo Davia, La regina della Luna
  • Giorgio Smojver, Le Sorelle della Polvere di Marte
  • M. Caterina Mortillaro, Le Piratesse della Cintura
  • Fabio Aloisio, L’Occhio di Giove
  • Axa Lydia Vallotto, Come non salvare una principessa
  • F. T. Hoffmann, Il Prigioniero di Saturno
  • Roberto Furlani, Tra le rupi di Titania
  • Alessandro Forlani, V di Yvggoth

Lorenzo Davia

Lorenzo Davia è ingegnere, giramondo e topo di biblioteca. Grande appassionato di fantascienza e steampunk, collabora con varie riviste, tra le quali Horror Magazine, Fantasy Magazine e Gatehouse Gazette. Suoi racconti sono apparsi nelle antologie Steampunk! Vapore Italico e Iustitiae Mortis di Edizioni Scudo, Il magazzino dei mondi 1 e 2, 365 Racconti Horror per un Anno, 365 Racconti sulla Fine del Mondo e 365 Racconti d’Amore (tutte di Delos Books). Tiene un blog sullo steampunk e il retrofuturismo, Rivangare il futuro.

Giorgio Smojver

Giorgio Smojver, nato a Padova da esuli giuliani, è laureato in Lettere classiche presso l’Università degli Studi di Padova, appassionato di mitologia comparata e letteratura medievale. È stato per anni bibliotecario e coordinatore del sistema bibliotecario del Comune di Padova, e in questa veste ho curato attività di promozione della letteratura. Ritiratosi, si è dedicato alla scrittura. Ha pubblicato un romanzo, Le Aquile e l’Abisso (Watson) e diversi racconti, tra i quali: L’anello infranto, in Premio Esecranda 2018, L’allodola e i rovi, in Oltre la Soglia, Castrum Daemonum in Impero – Antologia Gladius & Sorcery, Watson.

Per non perdere le migliori notizie dal mondo del Fantasy e del fantastico, iscriviti alla nostra newsletter o consulta la home page. Inoltre, puoi aiutarci a crescere visitando i siti dei nostri sponsor!

Articoli correlati