Storie di spettri: la prima raccolta dedicata ai racconti di Mary Wilkins Freeman!

Fanucci Editore riporta in Italia le ghost story di Mary Wilkins Freeman, tradotte da Eleonora Antonini e raccolte in Storie di spettri. Il volume è introdotto da Oriana Palusci.

La copertina di Storie di spettri di Mary Wilkins Freeman

Scrittrice americana vissuta a cavallo tra Ottocento e Novecento, Mary Wilkins Freeman è stata una prolifica autrice tra racconti, romanzi, libri per bambini, ma anche poesia, saggistica ed opere teatrali. Fanucci Editore ha raccolto 18 racconti e ghost story tradotti da Eleonora Antonini all’interno dell’antologia Storie di spettri.

Con un’introduzione di Oriana Palusci, Storie di spettri è disponibile in formato cartaceo al prezzo di copertina di 14€, sia su Amazon che sul sito di Fanucci Editore. Inoltre, lo trovate anche in versione Kindle al prezzo di copertina di 1,99€.

Descrizione di Storie di spettri

Per la prima volta al mondo, sono raccolti in questo volume tutte le storie di fantasmi della scrittrice americana Mary E. Wilkins Freeman (1852 – 1930) in una nuova traduzione e con l’introduzione di Oriana Palusci.

Si potrebbe affermare che l’aspetto più significativo della ghost story di Wilkins Freeman consiste nell’intreccio di testimonianze e di voci femminili che si sovrappongono, e talvolta entrano in urto tra di loro, di solito all’interno di un ambiente domestico, a sua volta contrassegnato da una serie di attività femminili. (dall’introduzione)

I racconti all’interno del volume

  • Luella Miller (Luella Miller)
  • Il vento nel cespuglio di rose (The Wind in the Rose-Bush)
  • La storia della maestra (The School-Teacher’s Story)
  • Un tenero fantasma (A Gentle Ghost)
  • Il fantasma smarrito (The Lost Ghost)
  • Il prisma (The Prism)
  • Una melodia lontana (A Far-Away Melody)
  • Una sinfonia color lavanda (A Symphony in Lavender)
  • La stanza a sudovest (The Southwest Chamber)
  • La stanza in fondo al corridoio (The Hall Bedroom)
  • Il terreno abbandonato (The Vacant Lot)
  • Le ombre sulla parete (The Shadows on the Wall)
  • Il bracciale di giada (The Jade Bracelet)
  • Il dodicesimo ospite (The Twelfth Guest)
  • La Strega Bianca e i bambini di Polaria (The White Witch)
  • La figlia della strega (The Witch’s Daughter)
  • La bambina sulla porta (The Little Maid at the Door)
  • Silence (Silence)

Mary E. Wilkins Freeman

Nata nel 1852 a Randolph nel Massachusetts, Mary Eleanor Wilkins Freeman è stata una scrittrice americana. La sua carriera è iniziata scrivendo poesie e storie per bambini. Le opere più conosciute sono state scritte tra l’Ottante e il Novante del 1800. Nella sua vita produsse raccolte di racconti, saggi, romanzi, opere teatrali, poesie e libri per bambini. Fu pubblicata anche su Harper’s Bazaar e Harper’s Weekly. Nel 1926 le fu conferita la William Dean Howells Medal for Distinction in Fiction dalla American Academy of Arts and Letters e divenne membro del National Institute of Arts and Letters. Una biografia complete può essere recuperate attraverso la pagina ufficiale di Wikipedia.

Per non perdere le migliori notizie dal mondo del Fantasy e del fantastico, iscriviti alla nostra newsletter o consulta la home page!

Articoli correlati